sabato 19 agosto 2017

I colori del nostro tempo

I colori del nostro tempo

My rating: 4 of 5 stars

La struttura del libro è organizzata per argomenti, 95, in cui il colore ha un ruolo più o meno importante ed ha vissuto i cambiamenti culturali di epoche diverse, seguendo simbologia via via differenti a seconda del periodo storico o dell'etnia. -Il capitolo più corposo riguarda la vessillologia.-

Naturalmente ciascun tema è affrontato con un taglio generale, sufficiente, però, a farci riflettere sui significati veri o plausibili che quel colore ha avuto o rappresenta al giorno d'oggi.
In ogni caso l'umanità è passata da tre colori fondamentali: il bianco il rosso e il nero, fino alle migliaia di combinazioni che si possono ottenere con il digitale di cui però, solo una minima parte riusciamo a percepire.
Il successo o meno dei colori è stato determinato anche dalla possibilità di ottenerli con procedure tecnologiche, ad esempio alcuni non erano sufficientemente stabili e quindi scartati a priori. Oppure, come suggerisce l'autore, può essere stata la necessità di una rappresentazione simbolica ad aver accelerato i processi di sintesi per ottenere colori solidi. Non si sa quali siano state le molle propulsive ai cambiamenti. Infatti, il campo d'indagine è ancora aperto, specialmente nello studio dell'arte dove, anche gli stessi esperti trascurano di parlare di colore per focalizzarsi su altri dati analitici delle opere.

Pastoureau è uno dei massimi esperti al mondo di colore e con questo libro dà un'idea ampia ma complessiva con scopo divulgativo.
Ho visto che ne ha scritti di più specifici, in particolare uno che parla solo del blu, Blu: storia di un colore che è quello preferito della maggior parte delle persone, me compresa. Sarei proprio tentata di leggerlo, ma aspetto di essere un po' triste. :)

Posta un commento